Nella giurisprudenza italiana in virtù della legge 248 del 18 agosto 2000 anche i testi pubblicati su internet godono della tutela del diritto d’autore già stabilito dalla precedente legge 633 del 22 aprile 1941. La loro riproduzione integrale o parziale è pertanto libera in presenza di scopi culturali e al di là di contesti di lucro, da questo lecito uso fuori del consenso dello scrittore si devono necessariamente poter evincere i seguenti dati: il link del testo, il titolo, l’autore e la data di pubblicazione; il link della homepage del suo contenitore web. Copiare non rispettando queste elementari norme rappresenta un illecito.

venerdì 1 giugno 2012

CONCORSO DI PITTURA A VICARI


associazione culturale IL BAGLIO di Vicari

VERBALE

L’associazione culturale IL BAGLIO di Vicari, presieduta da Giuseppe Pantelleria, ha bandito nel maggio 2012 un concorso di pittura di cui è stato designato giudice unico lo studioso Danilo Caruso, persona di competenza nelle discipline umanistiche, scrittore, collaboratore di testate editoriali a carattere informativo, culturale e artistico, socialmente impegnato nella valorizzazione e nella promozione dei beni culturali non solamente dei Monti Sicani.
Il 31 mag. 2012 nei locali della sede dell’associazione, dove sono state esposte le otto opere partecipanti alla competizione, sono state quindi determinate dal commissario unico di giudizio, con spirito di equanimità e usando parametri di obiettività nel contesto di quella che è la personale concezione dell’arte nella visione del giudicante, in maniera inappellabile e insindacabile, la seguente classifica e le motivazioni dei primi tre piazzamenti.


I MARE NOSTRUM di Jopul

«La comunanza dei vissuti ordinari, assorta a mare di un imperium moderno e tecnologico, viene superata e denunziata nella sua artificiosità dalla lapidaria eccellenza dell’intelletto e della forza messa in contrasto sulla tela.
L’opera è di profondo significato concettuale, e nel suo simbolismo scava alla radice della coscienza storica e umana.»

II CEFALÙ di Pietro Taormina

«La strategia neoimpressionista dell’autore rielabora la realtà visiva in un nuovo universo di sensazioni.
Il linguaggio dei colori usato esprime la possibilità di nuove forme percettive che contestano la rassegnazione generalmente rivolta verso un ordine comunicativo già impostato.»

III LAGUNA DI VENEZIA di Nino Iovino

«L’artista ha saputo rendere la magia dell’atmosfera veneziana con sapiente spirito cromatico.
Si respirano sensazioni di mistero sospese nel tempo che catturano l’osservatore, il quale viene proiettato in una dimensione barocca: emerge allora la poetica esistenziale della città che fu di Veronica Franco.»

IV ex aequo BARCA CON SCOGLI di Sara Galioto / BARCA SOLITARIA di Anna Maria Bernardi / BARCHE AL TRAMONTO di Rosy Rubino / GERANI SUL MURETTO di Chiara Callari / SOLITUDINE di Giuseppe Ciminato


Vicari, li 31 maggio 2012


               Il giudice del concorso                                               Il presidente
                      Danilo Caruso                                               Giuseppe Pantelleria